Sintomi dell’endometriosi: confrontiamoci!

  • Post
    Giada
    Utente
    Salve ragazze, vorrei condividere con voi un aspetto intimo della mia vita che ha avuto un impatto significativo su di me: i sintomi legati all’endometriosi. Condividere la mia esperienza è un passo difficile ma importante per sensibilizzare e far comprendere questa malattia…

    L’endometriosi è come un’ombra persistente nella mia vita, manifestandosi attraverso sintomi fisici e emozionali che possono essere difficile da spiegare. Il dolore cronico è uno dei compagni di viaggio più costanti, una sensazione che va oltre la normale esperienza mestruale e si insinua in ogni momento della mia giornata.
    Le mestruazioni dolorose sono diventate una sorta di rito mensile, accompagnate da crampi così intensi da rendere difficile anche le attività quotidiane più semplici. Questo dolore si irradia non solo nell’addome, ma anche nella zona lombare, creando un costante senso di oppressione e disagio.
    Oltre al dolore fisico, l’endometriosi ha portato con sé una gamma di sintomi che influenzano la mia vita quotidiana. La fatica cronica e l’affaticamento sono compagni costanti, rendendo anche le giornate più leggere un vero sforzo. Gli sbalzi d’umore sono diventati parte integrante della mia esperienza, un altalena emotiva che mi sfida ad affrontare ogni giornata con determinazione.
    Spesso, mi ritrovo a gestire non solo i sintomi fisici, ma anche quelli emotivi che accompagnano questa malattia. La frustrazione e la tristezza si fondono con la speranza e la resilienza in un mix complesso di emozioni che definisce la mia esperienza quotidiana.

    Come gestite o avete gestito i sintomi dell’endometriosi nella vostra vita? Grazie a chi vorrà rispondere

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Risposte
      Bea_
      Utente
      Ciao, ti ringrazio per aver condiviso il tuo dolore in cui mi rispecchio così tanto. Io con endometriosi profonda+ adenomiosi ho dolore persistente al basso ventre e dolore lombare che si irradia alla gamba dx, soprattutto durante il periodo dell’ovulazione. Durante il ciclo non ne parliamo, crampi da rimanere a letto piegata in due con borsa dell’acqua calda sulla pancia e forte nausea (solitamente per due-tre giorni). Da un annetto ho dovuto sospendere i miei studi all’università perché la stanchezza e la mancanza di concentrazione mi accompagnano per la maggior parte delle giornate, senza considerare l’affanno che ho, anche facendo i minimi sforzi. Tutto questo mi porta una grande tristezza e mi sento sempre molto sola quando non vengo capita dalle persone che mi sono vicino, soprattutto i miei genitori.

      Qualcuno ha consigli su come alleviare la mancanza di concentrazione e stanchezza? Gli integratori alimentari non mi stanno aiutando per niente purtroppo… Grazie a tutte

      Nikki_prof
      Utente
      Mi sento davvero come voi per i sintomi emotivi…

      Grazie di averlo condiviso… La mia diagnosi è molto recente e sto facendo tanta fatica a farmi comprendere dagli altri quando parlo soprattutto della fatica, della mancanza di concentrazione… e il dolore che non va mai via a causa dell’endometrioma che ho in questo momento e diventa sempre più forte, per cui prendo sempre antidolorifici, spesso mi porta a sentirmi dire “mah forse hai una soglia del dolore bassa”….

      È scoraggiante…

      Però sto cercando di controllare quello che posso, di riservare del tempo durante le giornate a delle cose che mi fanno stare bene, e di limitare il tempo che passo con chi mi fa sentire ” di peso”…

      Anche io sto faticando con l’università e sto valutando se lasciare… già il lavoro è una lotta quotidiana… aggiungere lo studio è davvero complesso…

       

      Bea_
      Utente
      Qualcuna di voi sente dolore in un punto preciso durante l’ovulazione? Io ho un punto che mi fa sempre male, precisamente nella zona appendice. Tempo fa sono anche andata in PS un paio di volte con sospetta appendicite ma dalla tac avevano visto che non era presente infiammazione… tutti i medici mi dicono “lì non c’è niente, solo l’appendice”, però non mi sembra molto normale che mi faccia sempre male lì e soprattutto sempre nello stesso periodo del ciclo. Anche a voi è capitato? Grazie
      MariannaP
      Utente
      Care ragazze, purtroppo nemmeno io riesco a gestire la stanchezza cronica. Ci sono giorni in cui è particolarmente forte e mi costringe letteralmente a fermarmi. Devo dire che se faccio camminata di 20 minuti circa o più all’ aria aperta, al rientro mi sento più energica e positiva. Sto imparando a sfruttare i momenti in cui sono più lucida per sbrigare le attività che richiedono attenzione e concentrazione. Non è semplice, ma al momento è la mia unica strategia. Un forte abbraccio di bene a tutte
Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.