I miei consigli per affrontare l’endometriosi

  • Post
    Ross_
    Utente
    Soffro di endometriosi da ormai 20 anni e quello che posso consigliare alle altre donne che soffrono come della malattia è quello di seguire una dieta anti infiammatoria, all’inizio non ci credevo ma da quando la seguo sento proprio un miglioramento sia a livello fisico che mentale!
    Altro consiglio che mi sento di dare specie alle più giovani è quello di non isolarsi come ho fatto io all’inizio, ma di cercare il conforto nelle persone più vicine in primis la famiglia e gli amici.

    Avete esperienze simili o altri consigli da condividere?

Visualizzazione 5 filoni di risposte
  • Risposte
      Bea_
      Utente
      Ciao, grazie mille per i tuoi consigli! Anch’io ho pensato di tentare con la dieta antinfiammatoria (oltre a quella farmacologica), anche se nessun medico fino ad ora me ne ha parlato. Un altro “strumento” molto utile credo sia anche la partecipazione a incontri di gruppi di Auto Mutuo Aiuto e il confronto tra persone con la stessa patologia in forum e community.

      Approfitto per chiedere una cosa, qualcuno sa per caso se ci siano gruppi AMA a Parma e provincia/vicinanze?

      Nikki_prof
      Utente
      Grazie del consiglio.

      Io ho avuto la diagnosi da poco, e dai medici a cui ho chiesto consigli sulla dieta ho ottenuto in risposta un “una normale dieta sana va già bene”… Quali cose avete trovato utili voi da togliere o da inserire di più? Io sto bevendo malva e camomilla da un bel po’ ogni giorno, ma non so se faccia granché… però è buono e non costa niente…
      Non isolarmi mi viene difficile onestamente… Mi sento pressata dai continui “ma come, anche con la pastiglia non migliori?” e dal non saper prevedere le mie reazioni (il progestinico mi sta sballando davvero tanto l’umore e le mie reazioni emotive sono fuori controllo…) Consigli al riguardo?

      MariannaP
      Utente
      Credo che nessuno potrà capire fino in fondo cosa significhi per una donna ricevere una diagnosi che annienta il nostro essere donna, sotto tutti i punti di vista. La rieducazione del pavimento pelvico, l’alimentazione antinfiammatoria, un eccellente ginecologo specializzato, lo studio quotidiano della malattia, il confronto attraverso i forum con altre donne, mi stanno aiutando molto a non sentirmi sola, dopo un anno e mezzo dalla terribile diagnosi.
      Sabrynas
      Utente
      <p style=”text-align: left;”>La dieta antinfiammatoria e l’attività fisica in piscina mi aiutano molto .Il supporto psicologico mi sta aiutando a reagire meglio alla diagnosi e alla vita ,che consiglio assolutamente. 😘</p>
      snotizia
      Utente
      Ciao a tutte, mi è stata diagnosticata l’ endometriosi da quasi un anno. Purtroppo non ho ancora trovato la giusta terapia, ogni pillola sembra non andar bene, continuo ad avere cicli sballati, perdite quotidiane e dolori. Tutto quello che una pillola dovrebbe attenuare io lo sto sognando… Questo influenza non poco la mia vita di coppia, in questo stato trovo difficile avere una intimità col mio compagno che posso ritenere serena e normale e mi sento molto in colpa.

      La vostra esperienza in fatto di terapia farmacologica com’ è stata? Se avete trovato un equilibrio, dopo quanti tentativi è successo?

      marika85
      Utente
      Ciao a tutte

      ho 38 anni ed ho scoperto da un anno e mezzo di avere endometriosi.
      Premetto che la mia storia clinica non è delle migliori .Tre anni fa ho subito un’intervento chirurgico a causa di un Linfoma curato poi cn sei cicli di chemioterapia! Ad oggi remissione completa e qst è la cosa più importante, ma tornando alla mia endometriosi,l’ho scoperta dopo il mio percorso oncologico … Al momento faccio solo dei controlli periodici (tre quattro volte l’anno) ho una ciste endometriosica all ovaio dx di circa 1,5 cm . Per il momento la mia ginecologa nn mi ha prescritto nessuna pillola anche perché fortunatamente non ho tanto male come leggo invece succede(solo tirare un po’ sotto ovulazione o durante il ciclo)! Diciamo che avendo un ciclo irregolare la mia endometriosi è più lenta!
      Mi piacerebbe anche allargare la famiglia ma credo sia un po’ un miraggio dato tt quello che ho avuto . Ho appreso da qst blog che l’alimentazione aiuta. Avete altri consigli? Mentalmente e’ invalidante . Scusate se mi sn dilungata ;))

       

Visualizzazione 5 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.