Rispondi a: La mia esperienza con l’endometriosi

    Avatar
    PaolaN
    Utente
    Ciao Marzia, ti sono molto vicina. Comprendo come ti senti davanti a questa diagnosi. Purtroppo per la poca esperienza che ho credo che l’intervento nel tuo caso sia inevitabile. Tutte le percentuali che ti vengono presentate non devono distrarti o farti stare male, i professionisti sono obbligati a parlare di numeri, ma tu devi pensare positivo! Sei davanti ad una diagnosi finalmente e ad una “soluzione” (almeno per il momento, dato che sappiamo quanto questa maledetta possa essere recidiva). Pensa che tornerai a stare bene con te stessa e con tuo marito. In ogni caso se ti senti poco sicura di quello che ti è stato detto puoi sempre chiedere un secondo parere, finché non trovi la persona che ti da sicurezza e ti fa sentire serena. Questo è quello che distingue un professionista dall’altro. Purtroppo il medico non sempre riesce a mettersi davvero nei tuoi panni, e questo l’ho vissuto in prima persona. Quindi non fermarti e cerca chi possa farti stare bene anche emotivamente.

    Per quanto riguarda la terapia io sono in cura con il solo progestinico (Endodien nel mio caso) da un anno. È vero, essere senza ciclo ti fa un po’ sentire strana a livello emotivo, forse meno donna. In realtà poi non è tanto male, in alcune situazioni anche molto pratico dato che non hai mai il pensiero delle mestruazioni! Per quanto riguarda la libido devo dire che al momento non ho ancora notato questo effetto collaterale, ma mi sono fatta aiutare da lubrificanti perché piuttosto ho parecchia secchezza vaginale. In realtà devo dire che ho avuto pochissimo effetti collaterali rispetto all’estroprogestinico (Novadien) con cui avevo iniziato. Credo sia molto soggettivo, quindi prova e magari andrà benissimo.
    Ti auguro ogni bene, cerca di vivere positivamente questo momento, lascia che le persone a te care ti stiano accanto e vedrai che supererai tutto nel migliore dei modi.
    Un grande abbraccio.