Rispondi a: La mia esperienza con l’endometriosi

    Avatar
    Marzia88
    Utente
    Salve Paola,sono qui per un po di sostegno,intorno a me ne vedo poco sfortunatamente. Non riescono a capire pienamente la mia situazione. A causa di una diagnosi di un ritardo di 10 anni ho un endometriosi profonda che credo sia un 4 stadio e un adenomiosi,entrambe le ovaie compromesse da delle cisti,una dermoide di quasi 8 centimetri e due endometriosiche di quasi altrettanti 8 centimetri. Inoltre l’ovaio destro si è spotato dietro l’utero attaccandosi ad esso,in piu ho un nodulo endometriosico tra la cervice e il retto con una adesione tra utero e retto che parte dall’ano per arrivare all’ovaia sinistra con infiltrazioni endometriosiche. Ieri sono andata dallo specialista che mi segue e l’operazione è molto difficile quasi punteggio pieno 9 su 10 i rischi sono tanti,dalla perforazione dell’intestino dovuta al distacco dall’utero e quindi conseguente sacca fecale a quello dei tubicini per la vescica,i rischi sono del 15/18 % non è tanto ma non è neanche poco. Io sono terrorizzata,letteralmente,non faccio altro che passare le mie giornate a piangere ho paura che qualcosa vada storto. La mia famiglia vuole che senta un altro parere ma il dottore mi sembra abbastanza sicuro di se,forse nella speranza di sentire buone notizie anche se io so che la situazione è questa,io vorrei evitare di allungare i miei tempi di attesa e ritornare a vivere ma sembra che la mia voce conti poco. Voglio affrontare tutto,voglio essere positiva ed andare oltre le mie paure,voglio essere forte ma ho paure che si accumulano. Io non faccio sesso con mio marito da due mesi ormai perché il dolore è troppo per me,il dottore mi ha anticipato che dopo l’intervento dovrò prendere il progesterone che mi blocca il ciclo finche non decido di avere una gravidanza(questo mi fa sentire meno donna come se fossi guasta)gli ho chiesto se si trattasse di menopausa indotta ma dice che è diverso io non so quale sia la differenza,qualcuna la usa sa dirmi come si è trovata?ho paura di avere una calo della libido e non tornare piu a fare sesso con mio marito. Lo so sembra una preoccupazione sciocca ma io vedo oltre,spero che l’intervento vada bene,me lo auguro voglio preoccuparmi di queste cose. Se mi risponderete vi sarò immensamente grata. Grazie mille