Rispondi a: I miei consigli per affrontare l’endometriosi

    Avatar
    MariannaP
    Utente
    Cara Marika,

    mi sento di dirti che a me aiuta moltissimo svegliarmi e ripetermi che nel nuovo giorno devo volermi bene e coccolarmi, perché la vita ha un bel debito con me. Ho avuto la diagnosi dopo 21 anni e temo sarà lunga la strada per fare pace con i traumi che ho subìto e con i dolori infernali patiti. Ripetiti che sei importante e che meriti di essere felice, sempre e comunque. L’alimentazione antinfiammatoria e la riabilitazione del pavimento pelvico con un’ostetrica specializzata (era ipertonico e arci contratto), mi stanno aiutando moltissimo. Auguri per la tua vita, con tutto il cuore