Rispondi a: Il mio partner mi ha lasciata. Come posso superare questo momento?

    Avatar
    M.G
    Utente
    Io posso capirti. A causa dei dolori durante i rapporti, il mio ragazzo mi ha lasciata perché non riuscivamo a trovare una soluzione e all’epoca non sapevo di soffrire di endometriosi.

    È stato orribile scoprire poi che la mia malattia avesse rovinato un legame così bello e ormai non più recuperabile.

    Però ho capito che prima di pretendere che qualcun altro accetti la mia condizione, devo farlo io al 100% e solo così potrò spiegare, condividere e coinvolgere un’altra persona nella mia vita (e di conseguenza nel mio problema) e soprattutto è importante scegliere persone che siano in grado di capirci anche sotto questo aspetto, che ci vogliano davvero bene nonostante la “fatica” nello starci vicino.

    Perché dopo due anni posso dirti che non è stata colpa mia (l’ho pensato tanto), è stato così, forse la mia malattia ha fatto emergere anche aspetti di lui che magari non avrei scoperto o ho potuto capire fino a che punto lui era disposto a starmi vicino.

    Amati e soprattutto pretendi di essere amata così come sei.

    Non posso dirti che troverai sicuramente una persona perché io non l’ho ancora incontrata ma sono sicura che lì fuori ci siano uomini o donne pronte e pronti ad accoglierti e amarti così come sei.
    <p style=”text-align: center;”>Nel mio messaggio ho fatto sempre riferimento ad un partner di genere maschile perché stavo parlando della mia storia personale.</p>